PORFIDO TRENTINO

Il Porfido rosso Trentino: caratteristiche e utilizzi principali.

L’impiego principale del porfido è finalizzato oggi a pavimentazioni da esterno.  Le alternative sono pressoché illimitate: si va dal piccolo privato con le classiche lastre in porfido per esterni, cortili, ingressi auto; sino alle piastrelle in porfido per esterni o rivestimenti per vialetti.

Il porfido torna utile anche per la realizzazione di pavimentazioni di enti comunali molto ampie, con decine di metri quadri di calpestio che possono essere realizzate in lastre o cubetti (sanpietrini) di porfido.

 

Piastrelle in porfido lati tranciati colorazione mista

Piastrelle in porfido lati tranciati colorazione mista

 Il porfido rosso del Trentino a spacco naturale.

Il porfido rosso del Trentino è un materiale conosciuto prevalentemente per un motivo: per la possibilità di ricavare i piani a spacco naturale che questa pietra offre alle superfici delle piastrelle.
Per dirla in termini più semplici, i piani vengono disgiunti l’uno dall’altro manualmente con l’ausilio di tecniche differenti, il che significa che si separano i piani naturali l’uno dall’altro a costi nettamente inferiori rispetto ai tradizionali lavorati a macchina.

Chiaramente con questa tecnica non si possono ottenere esattamente i medesimi spessori delle singole piastrelle di porfido; ma il piano risulterà particolarmente liscio, ideale quindi per pavimentazioni in Porfido come cubetti, piastrelle in porfido, lastre in porfido per esterni. In virtù di quanto sopra detto, tutti i materiali in porfido sono a prezzi estremamente contenuti.

 

 

 

 

Piastrelle in Porfido colore misto lati segati

Immagine di tutte le varie colorazioni delle piastrelle in Porfido Trentino.

Di che colore è il vero porfido rosso del Trentino.

Essendo una pietra naturale è quasi impossibile realizzare pavimenti con porfido del Trentino monocromatici; è quindi difficile far si che tutte le piastrelle abbiano la medesima colorazione.

Le colorazioni del porfido variano; si può avere grigio chiaro,  grigio viola, grigio marrone, marrone,  rosso al ruggine acceso.

 

 

 

 

 

 

Immagine elegante vialetto con cubetti e binderi in porfido del Trentino

Immagine elegante vialetto con cubetti e binderi in porfido del Trentino

Quali sono i prezzi delle piastrelle lastrame per pavimenti in Porfido.

Quando si parla di prezzi del porfido squadrato così come di cubetti  o piastrelle, è sempre bene diffidare da prezzi in offerta. Il più delle volte si rischia di incappare in qualcosa di sconveniente come sfaldatura del piano, materiale che presenta rotture, superfici molto irregolari che comportano piani scomodi al calpestio.

Tutti problemi che portano un elevato dispendio di tempo ed energia per mantenere pulita la pavimentazione.

 

La composizione mineralogica garantisce una notevole resistenza di questa pietra: si tratta di una roccia magmatica, tra le più dure e quindi molto adatta a contrastare gli inevitabili processi di invecchiamento dovuti ad azioni chimiche e fisiche degli agenti atmosferici, oltre che all’inquinamento.

 

Scopriamo nel dettaglio la scheda tecnica del porfido Trentino.

Piastrelle in porfido lati tranciati spessore 3/5 carrabile

Piastrelle in porfido lati tranciati spessore 3/5 carrabile

Il porfido è altre sì un materiale molto resistente all’attacco dei reagenti chimici, anche quelli in cui sono presenti olii lubrificanti nei quali durezza e scabrosità del piano risultano essere caratteristiche fondamentali.

Resistenza a compressione semplice, UNI9724/4: Resistenza a compressione monossiale, valore medio 221,5 MPa :Resistenza a flessione, UNI 9724/5:

carico di rottura a tradizione indiretta mediante flessione, valore medio 22,5 MPa

coefficiente di dilatazione lineare termica, valore medio 5,55 10 -6/° C

modulo elastico tangente Et: 66180 Mpa; modulo elastico secante Es: 59360 Mpa

Resistenza all’urto: resistenza all’urto, altezza minima di caduta, valore medio: cm 62

Microdurezza Knoop: UNI 9726/6:
mocrodurezza Knoop, valore medio: 5416 MPa

coefficiente di imbibazione, valore mdio: 6,53%

Resistenza al gelo:
compressione monossiale dopo gelività, valore medio: 202,6 MPa

resistenza all’usura, valori relativi riferiti al granito di S. Fedelino: coefficiente 1,51

 

 

Se vuoi parlare con un tecnico per chiedere delucidazioni sulle pietre da rivestimento esterno clicca qui, dove troverai tutti i principali recapiti aziendali, oltre che un pratico form di richiesta informazioni. Vuoi guardare altre pietre cliccaqui!